- Redazione

Gabriele Armuzzi, Vicesindaco Comune di Cervia

Cervia festeggia il 70° della Festa della Repubblica

Al centro “L’Airone” di Villa Inferno presentazione del libro “Diario” di Guerrino Armuzzi (deportato in Germania dopo l’8 settembre 1943)

Giovedì 9 giugno 2016 alle ore 20,45 al centro “L’Airone” di Villa Inferno – Via Beneficio II° Tronco 12,  si terrà la presentazione del libro “Diario” di Guerrino Armuzzi, deportato in Germania dopo l’8 settembre 1943.

Guerrino fu internato nel lager di  Ziegenhain dal settembre del 1943 al marzo del 1945 fino all’arrivo degli americani. Una situazione che ha portato Guerrino a rifiutare la dittatura e la guerra, prendendo le distanze dalla sua storia legata al fascismo e  scegliendo di stare dalla parte della libertà, a costo di rinunciare alla propria libertà fisica.

<<La decisione di pubblicare il diario di mio padre – ha  sottolineato il vicesindaco Gabriele Armuzzi – è nata dal desiderio di volere lasciare una testimonianza della seconda guerra mondiale, vista con gli occhi dei tanti militari che come lui si trovarono allo sbando dopo l’8 settembre. Il suo diario è un racconto di vita che ho reso pubblico, grazie anche all’incontro con Dante Pocchiesa, internato insieme a Guerrino, che mi ha fatto capire l’importanza di rendere nota la testimonianza di chi ha vissuto la tragedia della guerra e della prigionia e per riflettere su quel difficile periodo storico >>.

Alla presentazione partecipano Luca Coffari Sindaco di Cervia, Gabriele Armuzzi Vicesindaco di Cervia, Enzio Strada Autore della pubblicazione, Dante Pocchiesa compagno di prigionia di Guerrino Armuzzi

Il diario originale di Guerrino Armuzzi sarà esposto in sala. La pubblicazione non è in vendita e sarà a disposizione degli intervenuti con eventuale offerta libera che andrà per le attività del quartiere. Al termine della serata ciambella e vino.