- Redazione

Ravenna. PD incandescente a livello Nazionale, ma non solo. A Ravenna la tensione all’interno del Partito Democratico è alta; Vasco Errani storico leader ravennate non che ex presidente della Regione Emilia-Romagna è a un passo dalla scissione; anzi è lui ancor prima di Bersani a portarne avanti la bandiera. Infatti voci di corridoio parlano di un addio di Errani dal Pd, partito che ha visto e contribuito a fondare 10 anni fa e che ora pare essere troppo lontano dalle su idee politiche. Oggi un articolo sulla Repubblica intitolato  “PD lo strappo Errani ‘lascio questo partito’ L’addio sarà a Ravenna” si dice in fatti che la scissione del leader ravennate avverrà proprio all’interno dalla Sala Strocchi (circolo storico di Ravenna) forse anche questo weekend (si parla di sabato mattina); ma ancora nessuna certezza. Anche se lo strappo sembra ormai irricucibile e pare che a seguire Errani sarà anche il compagno di lotte Pierluigi Bersani. Una frattura questa all’interno del Pd dolorosa per chi resta e per chi se ne va; ma che di sicuro si farà sentire ancora di più nella città di Ravenna, da sempre cuore di quella sinistra riformista, che poteva battere tutti insieme alla parte più cattolica e moderata; ma che non poteva trasformasi in questa.

Margherita Barbieri