- Redazione

Predappio. Un volto nuovo nella Giunta del Comune di Predappio e un incarico di responsabilità per un suo componente storico. Le vacanze pasquali portano cambiamenti nella Giunta predappiese, che vede la nomina dell’assessore ai Lavori Pubblici Livio Vetricini al ruolo di pro sindaco, incaricato di seguire da vicino la vita delle frazioni, e la new entry di un nuovo assessore.

“Una figura onorifica e di responsabilità quella di pro sindaco – spiega il primo cittadino Giorgio Frassineti, che ha sottoscritto l’atto di nomina martedì 11 aprile – senza alcuna indennità aggiuntiva per le casse comunali. Questa figura esisteva già ad inizio secolo; in vari Comuni, com’è il caso di Venezia con Mestre, è attiva tutt’ora. Livio – prosegue – ha una lunga esperienza in campo amministrativo e del volontariato, conosce perfettamente il territorio e sarà un referente sicuro e affidabile per tutti”.

Al nuovo incarico per Vetricini, arrivato contestualmente alle sue dimissioni da assessore, ne segue uno anche per il consigliere comunale Filippo Amadori, eletto con la lista civica “Predappio Bene Comune” e già delegato in materia di politiche energetiche, ambiente, rifiuti, rapporti con Hera e Romagna Acque.

Amadori, 30 anni, sposato e residente a Fiumana di Predappio, è ingegnere civile con master Mba in Business Administration. Con la sua nomina si va a ricomporre la squadra di quattro assessori del Comune predappiese: a lui il sindaco Frassineti ha affidato le deleghe in Edilizia privata, Ambiente, Politiche energetiche e Società partecipate.

“Ringrazio il sindaco per la fiducia”, commenta Amadori. “Sarà per me una bella sfida, visto il periodo non ottimale per le amministrazioni pubbliche. Gli ambiti di competenza che mi sono stati assegnati – prosegue – riguardano temi che seguo costantemente, anche grazie alla mia professione. Sono quindi a disposizione di tutti, per dare una mano al mio territorio”.