- Redazione

Forlì. A pochi giorni dall’insediamento del nuovo Consiglio Generale, in programma domani (venerdì 19 maggio), la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì festeggia i 25 anni di vita (essendo stata istituita il 22 giugno 1992) e di attività a sostegno dello sviluppo del territorio forlivese con un incontro in programma lunedì 22 maggio alle 20.45 presso la Chiesa di San Giacomo, nel complesso museale di San Domenico.

La serata prevede la proiezione di alcuni video che ripercorrono ed illustrano le centinaia di azioni promosse e sostenute dalla Fondazione forlivese nei suoi 25 anni di vita nei 5 ambiti principali di intervento, per un investimento complessivo superiore ai 170 milioni di euro (55 milioni per il settore cultura, 46 per quello della solidarietà, 36 per quello dello sviluppo, 18 per quello della sanità e 15 per quello della ricerca), pari ad un investimento per singolo residente – sempre nei 25 anni – superiore ai 900 euro.

Alla proiezione dei video si alterneranno le interviste – a cura di Gianni Riotta, conduttore della serata – ad alcuni dei protagonisti dei progetti di maggior rilievo sviluppati in questi 25 anni, dal campus universitario all’IRST-IRCCS di Meldola, dalle grandi mostre ai Musei San Domenico ai nuovi progetti di marketing territoriale.

Al termine dell’incontro, un brindisi con tutti gli intervenuti (l’evento è aperto a tutta la città ad ingresso libero) e l’omaggio di un volume sulla storia del Palazzo del Monte di Pietà, residenza della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.