- Redazione

Cervia. Solidarietà e sostegno economico per il danno subito dagli stabilimenti balneari di Pinarella cui sono stati tagliati centinaia di lettini e ombrelloni durante la scorsa notte, circa un migliaio in tutto .
Il Presidente della Cooperativa bagnini di Cervia Fabio Ceccaroni ieri mattina era già sul posto per dare solidarietà ai colleghi e per valutare i danni.
La Cooperativa infatti darà il suo contributo per aiutare economicamente le imprese e permettere ai concessionari di continuare a gestire l’attività e garantire ai clienti e ai turisti i servizi di sempre.
“Non possiamo che prendere atto del gesto vandalico e reagire perché tutto venga subito arginato e ripristinato a favore dei turisti – ha asserito Ceccaroni –. La Cooperativa è sempre pronta a sostenere immediatamente, sia moralmente che economicamente, gli associati. Questo è lo spirito cooperativo. Inoltre siamo accanto alle istituzioni e all’amministrazione comunale per contrastare con ogni mezzo chi pensa di utilizzare metodi illeciti e vandalici in città”.
Solidarietà anche dalle imprese balneari di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata che si stringono accanto ai colleghi colpiti e prendono le distanze da un atto intimidatorio e lesionista così grave, auspicando che le forze dell’ordine trovino al più presto i responsabili per assicurarli alla giustizia.