- Redazione

Anche se il termine agopuntura fa riferimento diretto all’infissione di aghi nella cute, questa antichissima arte medica annovera nel suo arsenale terapeutico numerosi altri strumenti, che, usati con accortezza rendono l’intervento del medico agopuntore estremamente flessibile ed efficace.

Antica quanto il massaggio è l’applicazione del calore per curare le malattie e in particolare per alleviare il dolore. I medici dell’antica Cina avevano scoperto che la stimolazione dei punti di agopuntura col calore poteva ottenere degli effetti particolari, sfruttando le proprietà specifiche dei singoli punti. Lo strumento principale per portare il calore sui punti era costituito da erbe medicinali essiccate e polverizzate, che venivano compresse, poste sulla cute e incendiate sino a trasmettere la sensazione del calore nel meridiano.

La moxibustione può essere anche associata all’agopuntura per riscaldare più in profondità usando l’ago come veicolo del calore.

La coppettazione è una tecnica nota anche in Occidente, anche se applicata con criteri differenti da quelli della medicina cinese è la coppettazione. Si tratta di applicare delle ventose sui punti da trattare ed esercitare un’azione di aspirazione più o meno intensa sino a richiamare nel sottocute liquidi e sangue. I cinesi oggi usano spesso delle coppette in plastica o in vetro a vuoto pneumatico, ma è ancora largamente utilizzata la tecnica di fare il vuoto con una fiamma passata rapidamente all’interno della coppetta, che può essere di legno di bambù o di vetro. 

La tecnica può anche essere associata al salasso (si punge il punto sino a farlo sanguinare, poi si applica la coppetta) o all’agopuntura (si copre l’ago infisso sul punto con una coppetta).

Tali pratiche sono considerate eccezionali strumenti di cura, l’importante è rivolgersi sempre a medici di provata esperienza e che abbiano seguito un iter formativo specifico. Se vi trovate nei pressi di Forlimpopoli, per esempio, potete contare sulla professionalità del Poliambulatorio Omnialab Forlì. Per appuntamenti o per maggiori informazioni sui numerosi servizi offerti potete visitare il loro sito web (realizzato con l’innovativa piattaforma Swimme).