- Redazione

Diciamoci la verità: per molti l’arrivo del Natale non ha alcunché di gioioso. La corsa ai regali, traffico per le strade, le resse nei negozi, le mega abbuffate che ci trascineremo per il resto dell’anno, la lista della spesa, la lista di auguri, persone che hai evitato per tutto l’anno e che per un’intera giornata sarai costretto a tollerare. No, tutto ciò non sembra un’occasione per festeggiare.

Gli esperti hanno studiato la reazione di molte persone al Natale individuando sintomi simili alla depressione e alla malinconia. La “sindrome di Natale” è quel senso di ansia e angoscia che prende molti di noi già qualche settimana prima delle feste. Ma è possibile combatterla con qualche accorgimento e con maggiore attenzione alle proprie esigenze.

Insomma, per molti italiani il Natale e le feste sono uno stress e non un piacere. E’ questo quello che emerge da un sondaggio condotto da Eurodap, Associazione Europea disturbi da Attacchi di Panico, che ha intervistato 1100 persone tra 20 e 60 anni.

Prima di tutto bisogna specificare che se il disagio che provate in questo periodo natalizio è in realtà un malessere che già da tempo covate, la migliore soluzione rimane quella di rivolgersi ad un professionista che saprà consigliarvi su come affrontare al meglio non solo il Natale, ma la vita nelle sue difficoltà; a tal proposito vi suggeriamo alcuni professionisti a cui potete rivolgervi in Emilia Romagna come la psicoterapeuta Rosalba Aiazzi e la psicologa Michela Granati.

Altrimenti prima di tutto fermatevi e cercate di capire cosa di preciso vi causa tanto stress. A quel punto, fatta un’analisi, cercate di trovare delle soluzioni equilibrate che vi permettano di affrontare con serenità le riunioni di famiglia e gli acquisti.

Un’altra causa della sindrome del Natale può essere costituita dagli acquisti. Prima di tutto non è necessario spendere interi capitali ma un piccolo oggetto può essere comunque apprezzato, come una splendida candela fatta in casa e di facile realizzazione. Pensate alla singola persona e a cosa potrebbe farla felice e concentratevi non sul suo costo ma sul suo significato.

Per quanto riguarda le file chilometriche nei negozi, se vi è possibile, anticipate gli acquisti. C’è ancora qualche giorno prima di Natale e potete procedere con assoluta tranquillità ordinando anche on line, Internet permette di trovare offerte interessanti e fa risparmiare tempo.

Comunque se seguite anche in parte i consigli che vi abbiamo dato e si inizierà a non avere paura di deludere gli altri, con tutta probabilità si riuscirà trascorrere un felice Natale.