- Redazione

Forlì. Tre anni “nuovi” per Forlìfarma.  È stato presentato questa mattina da Franco Sami nuovo amministratore unico di “Liviatellus Romagna” e quindi anche di Forlìfarma S.p.A., il piano  di investimenti per le farmacie comunali di Forli dei prossimi tre anni. Tante le novità in attesa di realizzare tra cui per prima un nuovo software per velocizzare e rendere il lavoro moderno e competitivo. I dati sul fatturato per le farmacie sono positivi, nonostante il settore sia in crisi, le farmacie comunali di Forli crescono del 3% il loro fatturato; mentre si sta attendendo l’ autorizzazione dalla Regione Emilia-Romagna per l’apertura di una nuova farmacia nel centro commerciale “Punta di Ferro”. Tali investimenti, aldilà del restyling e degli aggiornamenti  dei software, porteranno probabilmente a un aumento del personale con nuove assunzioni, si parla probabilmente di cinque, ma forse anche di 10 persone,  un numero considerevole pensando che le farmacie comunali sarebbero otto in tutta Forli.  Il sindaco Davide Drei presente in conferenza stampa ha inoltre aggiunto “che non vi è alcuna intenzione di privatizzare le farmacie comunali” smentendo qualunque voce uscita nei mesi scorsi su alcuni quotidiani locali.  Inoltre la società è pronta per la gestione di ulteriori farmacie che i comuni dell’unione vorranno affidarle, come è già successo per Forlimpopoli si attende l’ingresso di nuovi comuni.  Gli incassi per quanto riguarda Forlimpopoli sono incrementati del 18% già nel primo anno di affidamento a Forlìfarma S.p.A..