- Redazione

Rimini. Una psicologa e una assistente sociale avrebbero fatto spogliare a scuola due fratellini per cercare sul loro corpo  segni di maltrattamenti.  Tutto questo sarebbe successo perché il padre dei bambini, l’ex marito si sarebbe voluto vendicare sulla ex moglie; l’uomo l’avrebbe infatti denunciata  sostenendo che lei e il nuovo fidanzato avrebbero picchiavano i loro figli. E per questo una mattina la psicologa e l’assistente sociale si sarebbero presentarono a scuola. I bambini sarebbero per questo stati perquisiti e avrebbero confermarono in un primo momento la versione del padre, confessando poi di essere stata obbligati a mentire dall’uomo. Ora la madre ha denunciato il Padre che si trova a giudizio per calunnia.