- Redazione

Forlì. Minisci storico personaggio di locali e della musica  forlivese annuncia la Nascita delle Federazione del Jazz Italiano “Vi avevamo già annunciato la nascita a Roma di Italia Jazz Club (IJC) giuridicamente una Associazione di Promozione Sociale senza fini di lucro, che si poneva come primo obbiettivo immediato quello di aderire alla nascitura Federazione del Jazz Italiano, e immediatamente dopo di andare con essa a firmare un Protocollo d’Intesa con il Mibact, il nostro Ministero della Cultura. Questi due primi importantissimi risultati si stanno concretizzando proprio in questi giorni: la Federazione, che si chiama “Il Jazz Italiano” in breve “IJI”, è stata creata Martedì 13 a Roma. In essa sono equamente rappresentati: i musicisti, i festival, i club ed i discografici, ognuno confluito come federazione autonoma, ed essa ha immediatamente eletto come primo presidente Paolo Fresu.” E conclude Minisci “Il 21 febbraio 2018, sempre a Roma, verrà firmato il Protocollo d’Intesa con il Ministero, un momento veramente storico per tutta la scena del jazz italiano, che ottiene un riconoscimento ed una visibilità mai prima avute. In esso il Ministero, col Ministro Franceschini in prima persona, si impegna a tutta una serie di azioni concrete in favore del jazz.
Da questo punto in poi si aprono panorami fino a ieri impensabili: collaborazioni tra le federazioni e dentro le stesse, progetti comuni, partecipazioni a bandi, moltiplicazione di possibilità di lavoro e di comunicazione, creazione di reti virtuose, anche a livello europeo.”