- Redazione

Cervia. Federalberghi Ascom Cervia ha siglato un accordo con la società REPOWER,
leader in Italia nel settore della mobilità elettrica per auto. Il progetto
si chiama: “A Cervia ti Ricarichi” e prevede l’installazione di colonnine
per la ricarica di automezzi elettrici presso le strutture ricettive.
L’obiettivo è quello di rendere la nostra città ancora più interessante e
confortevole per le categorie di turisti che provengono da Paesi nei quali
la mobilità elettrica è già una realtà. Alcuni dati, in particolare: in
Germania, a partire dal 2030 sarà vietata la vendita di autovetture a
combustione comprese le auto ibride (in Francia dal 2040, in Olanda e in
Norvegia dal 2025).
L’Italia è attualmente al quinto posto con 4.207 punti di ricarica elettrica
pubblica in Europa. La anticipano la Norvegia con 7.855, i Paesi Bassi con
10.219, il Regno Unito con 13.973. Al primo posto la Germania con 22.708
punti.
Infine, tutte le case automobilistiche, ed anche i grandi brand quali
Lamborghini, Maserati, Porsche e Ferrari, hanno già presentato sul mercato
modelli a trazione elettrica.

In concreto, il progetto “A Cervia ti ricarichi” prevede l’installazione di
una colonnina di ricarica, chiamata “Bitta”, disegnata da Italo Rota e
Alessandro Pedretti in esclusiva per la Repower, facile da utilizzare,
resistente e completamente impermeabile, adatta sia per ambienti chiusi sia
per l’esterno. “Bitta” può essere singola a muro oppure a terra su palo,
anche nella versione bifacciale per la ricarica simultanea di due veicoli ed
è configurabile in base alle specifiche esigenze dell’impresa. “Bitta” si
adatta all’impianto elettrico esistente e l’installazione è semplice e
veloce, l’accesso alla ricarica può essere aperto o controllato da scheda
abilitata. Tutte le colonnine, il cui acquisto rientra nel superammortamento
del Governo, verranno inserite in apposite App per la loro geolocalizzazione
da parte dei clienti.
Il presidente Federalberghi Ascom Cervia Maurizio Zoli ha evidenziato che
«la mobilità elettrica rappresenta un’opportunità per il turismo cervese in
direzione di una maggiore sostenibilità ambientale, per la quale l’associazione
sta lavorando con progetti innovativi tra cui la “Carta di Cervia Milano
Marittima” – ideata in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, la
Regione Emilia-Romagna e il Comune di Cervia. Le immatricolazioni delle auto
elettriche in Italia hanno un trend di crescita esponenziale e grazie al
nuovo servizio alberghiero di ricarica si potranno attrarre nuove fasce di
clientela, soprattutto dall’estero. Assieme a Repower ci occuperemo di
promuovere un’ampia campagna informativa, per far conoscere l’importanza del
progetto dedicato al miglioramento dei servizi rivolti ai turisti nell’ottica
del rinnovamento ecosostenibile in linea con l’Europa».
Consuelo Benzi Coordinatrice del progetto sulla sostenibilità ambientale e
del territorio “Carta di Cervia Milano Marittima” per Confcommercio Ascom
Cervia ha dichiarato che «il progetto della “Carta di Cervia Milano
Marittima” ha ripreso vita dall’appuntamento a Roma presso il Ministero dell’Ambiente
che si è tenuto l’1 febbraio scorso. L’incontro è stato positivo, con molta
soddisfazione da parte dello staff del Ministro Luca Galletti e in modo
particolare da Maria Carmela Giarratano, Direttore Generale Protezione
Natura e del Mare. Ringrazio il Presidente di Federalberghi Maurizio Zoli e
il Direttore Cesare Brusi che sono stati sempre collaborativi e presenti».
In occasione della fiera “Cervia Hospitality” – che si terrà nei Magazzini
del Sale di Cervia dal 22 al 25 febbraio 2018 – la Repower sarà presente per
fornire le informazioni sul progetto.