- Redazione

Cervia. Ancora una volta, la condivisione del cibo ha mostrato tutti i suoi valori straordinari: da quelli aggregativi a quelli relazionali, da quelli amicali a quelli legati al piacere.

Questa volta, i beneficiari di Mensa Amica e dell’Emporio Solidale di Cervia, unitamente ai volontari che gestiscono questi servizi, hanno avuto la possibilità di poter gustare un pranzo domenicale squisito sotto ogni punto di vista.

Tutto questo è stato possibile grazie ad un’idea di don Silvio Ferrante, parroco di Savio che ha coinvolto le sue catechiste e i ragazzi prossimi alla Cresima in un servizio dedicato ai più deboli e sfortunati mettendo a disposizione i propri spazi e, grazie a tanti volontari, cucinando per tutti gli invitati.

Oltre cento le persone che hanno partecipato a questa iniziativa, che ha portato anche ad una conoscenza delle attività poste in essere dalla Mensa e dall’Emporio per la Comunità, con l’obiettivo futuro di costruire anche altri momenti di condivisione e relazione.

Al termine della giornata, la Parrocchia di Savio ha devoluto – a Mensa Amica –  sia il cibo preparato che non era stato consumato, sia un’offerta che è stata raccolta fra i commensali che hanno partecipato al pranzo.

This slideshow requires JavaScript.