- Redazione

Se stiamo acquistando un nuovo appartamento o siamo in vista di una ristrutturazione globale della nostra abitazione, dobbiamo tenere conto che buona parte della spesa che dovremo affrontare sarà assorbita dai lavori tecnici e impiantisti, vale a dire: lavori idraulici ed elettrici. Infatti, al di là dell’aspetto estetico e architettonico, per abitare in un ambiente sicuro e confortevole, siamo obbligati a rispondere e a sottostare alle vigenti norme di legge e a pretendere dai tecnici e dagli installatori, che incarichiamo dei lavori, il rilascio delle rispettive dichiarazioni di conformità dell’impianto e del lavoro eseguito, certificati che verranno rilasciato a fine lavori, necessari anche all’ottenimento dell’abitabilità dell’immobile.

Quindi è meglio non improvvisarci in rudimentali fai da te, soprattutto in merito ad opere che interessano l’apparato elettrico, per evitare così incidenti domestici che mettano a rischio la nostra incolumità, come: scosse, cortocircuiti o addirittura incendi. Per questo motivo è meglio affidarsi ad un professionista del settore e in Romagna vi consigliamo Caveja Impianti che progetta impianti elettrici a Forlì, oppure Teco Impianti negozio di forniture elettriche a Cesena, oppure Manfroni Impianti che progetta impianti elettrici a Rimini.

Ma come facciamo a sapere se l’impianto elettrico va rimesso a nuovo? Oltre al sopralluogo di un esperto che ci dirà come intervenire, possiamo già ad un primo acchito verificare se c’è bisogno di un restyling. Prima di tutto, se l’impianto ha più di 15 anni, di sicuro non risponderà più alla normativa vigente e andrà assolutamente prevista una sua messa in regola, o nel “peggiore” dei casi, occorrerà la realizzazione di un nuovo impianto.

Nel caso di realizzazione ex novo così come di rinnovo/ristrutturazione dell’impianto elettrico la principale normativa di riferimento è la C.E.I. 64-8 insieme al suo più recente aggiornamento normativo V3. Queste normative sono infatti utilissime in materia di installazione e requisiti minimi dell’impianto elettrico casalingo.