- Redazione
Forlì. Nel corso dell’ultima seduta, la Giunta comunale di Forlì ha approvato il progetto “Romagna Live”, tre giorni di musica, gastronomia, sport e cultura che si svolgerà nel Centro Storico di Forlì dal 7 al 9 settembre.
Con questa prima edizione, il Comune di Forlì punta a realizzare una grande iniziativa per aprire il cartellone di eventi del mese di settembre che sarà caratterizzato anche da altri appuntamenti di ampio rilievo come l’apertura delle mostre fotografiche ai Musei San Domenico, la Settimana del Buon Vivere e la Notte Verde dei Bambini, oltre agli eventi della rassegna “Piazze d’Estate”.
“Romagna Live” rientra nel piano di valorizzazione del Centro storico, si presenta come Festival urbano e sarà strutturato su quattro piazze e sul tessuto di vie e luoghi che le tengono in collegamento. In Piazza Saffi, via delle Torri e Giardini Orselli prenderà forma il cartellone di attività sportive, di danza e di fitness organizzate da più di cinquanta società romagnole, coordinate da Uisp, che proporrà anche una serata-spettacolo.
La serata di 8 settembre avrà come protagonista ARISA, apprezzata cantante italiana, già vincitrice del Festival di Sanremo che alla brillante carriera musicale ha affiancato esperienze televisive e cinematografiche, dalla giuria di X Factor ai talk show, dalla partecipazione come attrice a pellicole di successo al ruolo della sua voce come doppiatrice di film di animazione.
Piazza Cavour sarà invece dedicata al cibo di strada di qualità che verrà affiancato da un corredo di energia musicale con l’esibizione di band rock e ska- folk come Lennon Kelly ed Eusebio Martinelli.
Piazzetta della Misura diventerà invece un salotto a cielo aperto con djset mentre piazzale Guido da Montefeltro vestirà abiti “d’essai” con esibizione di musica celtica al cospetto dei musei San Domenico.
Tutte le strade e gli spazi di connessione tra le piazze diventeranno la rete di collegamento della festa grazie alla presenza di punti di degustazione, attrazioni e giochi per grandi e piccoli.
Seguendo i punti fermi dei grandi festival europei, un villaggio di musica e divertimento in pieno centro, con generi musicali diversi, attrazioni, cibo, sport, per attrarre visitatori da tutta la regione. Per l’occasione verrà predisposto un piano di comunicazione digitale e cartaceo su scala regionale.
Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito.