- Redazione

Nel caos e nell’odio del web anche un campo militare in Libia può essere scambiato per Amatrice. Un odio folle e scellerato è stato scantento nelle scorse ore sul web da una foto indicata come Amatrice sotto la neve, abbandonata a se stessa, mentre in realtà era un campo militare in Libia. La foto ovviamente era riportata con frasi come questa “andate a cagare voi e i vostri profughi” dove ovviamente il riferimento era ‘non pensate ai terremotati ma pensate ai profughi’.

Peccato che l’immagine di Amatrice sia tutt’altra. E peccato che al governo siano proprio le persone di cui questi tifosi si sentono ultras, e quindi nel caso dovrebbero essere loro a decidere per i Terremotati.

This slideshow requires JavaScript.

Mentre i terremotati scrivono al Vicepremier Salvini dopo che l’ esponente del Governo dalle pagine del Corriere il 16 dicembre scorso aveva fatto promesse alle popolazioni colpite dal sisma del 2016. “Da Salvini solo parole. A distanza di 26 mesi case, scuole, uffici sono rimasti come erano” denunciano. “L’esercito se n’è andato, il prezioso distaccamento dei vigili del fuoco di Norcia sarebbe a rischio chiusura e le carenze di organico delle forze dell’ordine creano le condizioni affinché cresca un senso di insicurezza, confermato per altro dal fatto che sono i numerosi furti e atti di sciacallaggio che si verificano da qualche tempi. Ma ciò che preoccupa di più sono i ritardi della ricostruzione della viabilità.” (Fonte Corriere dell’Umbria)