- Redazione

Quel 1276 che diventa 23. Il Ministro Salvini a “Porta a Porta” avrebbe esposto un cartello con il numero di morti in mare. Solo che i dati sarebbero palesemente sbagliati. Nel 2019 i morti in mare sono stati 1.276 solo quelli accertati nel centro del Mar Mediterraneo, in tutto potrebbero superare i 2.000; al contrario di quanto scritto dal Ministro Salvini nel cartello diffuso su Rai1 con Bruno Vespa davanti a milioni di Italiani. Il Ministro degli Interni ha dichiarato che in un anno i morti sarebbero stati per lui solo 23. Da quando Salvini è ministro, sono morti circa 55 migranti ogni 1000 arrivati; mentre nel 2017 erano 24 ogni 1000. Ovviamente i social si sono scatenati, e hanno irriso il Vicepremier soprattutto per la scelta del numero, (forse come scrive qualcuno tra i commenti) causa della sua poca conoscenza della tradizione del sud, infatti a Napoli il numero 23 è il numero del “Buffone”, di  colui che si rende ridicolo dinanzi al proprio pubblico. 

I numeri diffusi sono tratti dall’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (UNHCR) in un documento del 13 dicembre 2018.