- Redazione

Cervia. Con la Primavera alle porte sono pochi i giorni che separano le imprese stagionali di Cervia dalla apertura delle attività. In vista dei primi weekend di sole si prevede l’arrivo dei turisti al mare oltre che per la consueta passeggiata domenicale anche per le festività di aprile. Il Presidente della Cooperativa bagnini di Cervia esprime la sua preoccupazione sui divieti di transito previste sul lungomare di Cervia per le iniziative calendarizzate dal Comune nei prossimi due mesi: “Abbiamo rilevato, guardando il calendario degli eventi del Comune di Cervia sul sito istituzionale, che da fine marzo e durante le festività di aprile, sono previste molte iniziative che prevedono il coinvolgimento, e quindi la chiusura di domenica, di lunghi tratti del lungomare di Cervia – afferma Fabio Ceccaroni –. Esprimiamo la nostra preoccupazione visto che queste iniziative, prevalentemente sportive, sono numericamente di più dell’anno scorso quando già registrammo le lamentele delle imprese le cui attività sono in parte compromesse dalla chiusura del Lungomare Delledda. La chiusura totale della strada, infatti, su cui la Cooperativa non viene interpellata, penalizza chi svolge attività nei luoghi interdetti al transito, visto che non permette la normale accessibilità dei turisti con nessun mezzo. Avevamo già segnalato questa preoccupazione in diverse occasioni. Auspichiamo di poter incontrare al più presto la Pubblica Amministrazione per condividere soluzioni equilibrate tali da mitigare il disagio. Crediamo che si possa intervenire con provvedimenti comunque rispettosi delle norme sulla sicurezza”.