- Redazione

Classifica maschile
Dopo 7 ore, 46 minuti e 54 secondi di sforzo fisico, l’australiano Cameron Wurf ha visto la sua fatica ripagata tagliando per primo il traguardo dell’Ironman 2019 di Cervia.

Sul podio al secondo posto sale lo sloveno Jaroslav Kovacic con 8 ore, 3 minuti e 11 secondi.

Un terzo posto tutto italiano invece grazie Giulio Molinari che se lo è guadagnato con 8 ore, 8 minuti e 9 secondi di fatica.

Un incredibile Alex Zanardi batte il record paraolimpico mondiale a 52 anni in 8 ore, 25 minuti e 30 secondi.

Classifica femminile
Il podio femminile porta un’unica bandiera ed è quella della Germania: al primo posto sale C. Lehrieder con 8 h 48’ 23’’; al secondo posto Jenny Schulz con 8h 56’ 39’’ e sul terzo gradino troviamo invece Mareen Hufe con 9 h 2’ 12’’.