- Redazione

Con il Contributo della Cooperativa Bagnini di Cervia nove serata di Ravenna Festival a Cervia.

Il Programma “PER L’ALTO SALE – IL TREBBO IN MUSICA 2.0”: 

22 GIUGNO
Omaggio a Tonino Guerra, in occasione del centenario della nascita del poeta di Santarcangelo, affidato a Ivano Marescotti e a Paolo Damiani al contrabbasso e live electronics

24 GIUGNO
Pellegrino Artusi, il gastronomo che visse nel futuro, ritratto dell’autore del più celebre trattato di gastronomia, con Laila Tentoni, presidente di Casa Artusi, e la musica dei Bevano Est

25 GIUGNO
Si discute di Pandemia, salute circolare e informazione con la virologa Ilaria Capua e Gad Lerner; Gianluca Petrella al trombone e Pasquale Mirra al vibrafono

28 GIUGNO
Per l’Omaggio a Federico Fellini musiche di Nino Rota negli arrangiamenti di Fabio Petretti per la sua Italian Jazz Orchestra con la fisarmonica di Simone Zanchini

30 GIUGNO
Paolo Rumiz, camminatore e scrittore, racconta e svela Quell’Europa che viene da Oriente, accompagnato dal flautista Fabio Mina.

2 LUGLIO
Stefano Boeri, autore del Bosco verticale di Milano, esplora Architettura e Natura; le note sono quelle della tromba di Paolo Fresu e del bandoneon di Daniele Di Bonaventura.

7 LUGLIO
Roberto Cotroneo riflette su Il demone della perfezione. Il genio di Arturo Benedetti Michelangeli; al pianoforte siede il giovane Domenico Bevilacqua.

9 LUGLIO
La storia di Plautilla Briccia, ovvero L’architettrice (Einaudi editore), ha per narratrice Melania Mazzucco, accompagnata al pianoforte da Rita Marcotulli.

16 LUGLIO
Massimo Gramellini presenta Prima che tu venga al mondo, lettera emozionante e ironica al figlio che deve ancora nascere. Al pianoforte Virginia Guastella.